Riassunto

Uno studio condotto da scienziati dell’Università del Michigan ha rivelato che frutta e verdura coltivate in giardini urbani in Europa e negli Stati Uniti hanno un’impronta di carbonio sei volte più grande rispetto a quelle provenienti dalle aziende agricole convenzionali. Tuttavia, alcune colture, come i pomodori, possono essere meno carbonio-intensive quando coltivate in città. Nonostante ciò, l’agricoltura urbana offre benefici sociali e per la salute così significativi che, quando combinati con l’impatto ambientale, continuano a renderla attraente rispetto all’agricoltura convenzionale. Gli autori dello studio suggeriscono anche modi per rendere l’agricoltura urbana più sostenibile, come il riutilizzo dei materiali e l’uso di acqua riciclata per l’irrigazione.

La tendenza. Alcune startup come CleanO2 e Air company utilizzano un processo di lavorazione che consente di immagazzinare il carbonio all'interno dei loro prodotti.

Per la maggior parte dei creatori di profumi, gli ingredienti che conferiscono una fragranza gradevole sono la caratteristica più importante. Tuttavia, per Stafford Sheehan, cofondatore e chimico presso Air Company, la parte più importante della produzione di profumi non ha affatto odore.

La Air Company, con sede a New York, utilizza una tecnologia che trasforma l’anidride carbonica, responsabile del riscaldamento del pianeta, in etanolo, il quale viene poi miscelato con oli essenziali e acqua per produrre profumi. Sebbene il Air Eau de Parfum di colore giallo pallido sia circa il 50% più costoso rispetto al celebre No. 5 di Coco Chanel, Sheehan afferma che il suo prodotto è unicamente prezioso: ogni bottiglia da 50 millilitri utilizza 3,6 grammi di CO2 che altrimenti sarebbe stata rilasciata nell’atmosfera. Il suo pacchetto recita: “Trasformando la CO2 in qualcosa di bello.”

La definizione. La Carbon Capture and Utilization (CCU), o cattura e utilizzo del carbonio, è una tecnica che permette di catturare il CO2 emesso dalle attività industriali e energetiche, per trasformarlo in una risorsa utile e commercialmente valida.

Diversificazione e Crescita nell’Utilizzo della CO2

Oltre al settore dei profumi, la CO2 sta trovando applicazioni rivoluzionarie in diverse industrie. CleanO2  sta trasformando il CO2 in sapone, mentre giganti come Newlight Technologies e Covestro AG lo stanno utilizzando per produrre plastiche biodegradabili e materiali per l’industria automobilistica e medica. Questo non solo rappresenta un avanzamento tecnologico, ma segna anche un cambiamento significativo nell’approccio verso l’ecosostenibilità e l’economia circolare.

Finanziamenti e Sviluppo nel Campo dell’Utilizzo della CO2

L’interesse crescente per l’utilizzo della CO2 è evidenziato dall’escalation degli investimenti nel settore. Dal 2015, quando gli investimenti erano quasi nulli, al 2022, quando hanno raggiunto quasi 500 milioni di dollari, è chiaro che stiamo assistendo a un cambiamento radicale nella percezione e nell’applicazione pratica di questa tecnologia.

Carbonio e Aviazione: Un Cielo più Verde

LanzaTech sta rivoluzionando il settore dell’aviazione, producendo carburanti per jet sostenibili derivati dal CO2. Anche se la percentuale di SAF (Sustainable Aviation Fuel) rispetto al totale del carburante per l’aviazione è ancora minima ( < 0.1% del totale ), l’impegno verso un incremento sostanziale nei prossimi anni è chiaro e rispecchia l’interesse globale verso soluzioni più verdi.

Moda e Sostenibilità: Una Combinazione alla Moda

Anche l’industria della moda sta abbracciando l’innovazione legata alla CO2. Aziende come Plastipak stanno collaborando con LanzaTech per produrre materiali di imballaggio derivati dal CO2, mentre marchi di moda stanno esplorando l’uso di poliestere derivato dalla CO2 nei loro prodotti, segnando un passo importante verso la riduzione dell’impronta di carbonio nel settore.

Sfide e Prospettive Future

Nonostante l’entusiasmo e il potenziale, l’utilizzo della CO2 comporta sfide significative, soprattutto in termini di costi e accettazione tecnologica. Tuttavia, con incentivi normativi come l’Inflation Reduction Act del 2022 negli US e un interesse crescente da parte dei consumatori e delle industrie, il futuro dell’utilizzo della CO2 appare promettente e in linea con gli obiettivi di sostenibilità globale.

La trasformazione della CO2 rappresenta un’avanzata significativa nella lotta contro il cambiamento climatico. Con l’innovazione continua e il sostegno a livello globale, l’utilizzo della CO2 potrebbe non solo ridurre l’impatto ambientale ma anche aprire nuove frontiere nel mondo della sostenibilità e dell’economia circolare. 

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

CSRD, Commissione Europea e la risposta delle aziende

L’8 Febbraio 2024 la Commissione Europea ha accettato un accordo politico del…

L’economia eco-digitale : un futuro sostenibile e tecnologico che varrà 33mila miliardi di dollari entro il 2028

Un recente studio condotto da Capgemini in collaborazione con il Digital Data…

Emergenza siccità in Catalogna: misure estreme di razionamento dell’acqua

La Catalogna, incastonata nella penisola iberica, si trova al centro di una…

Intelligenza Artificiale e Sostenibilità: il Playbook di Microsoft spinge per una svolta immediata

IA e sostenibilità, siamo vicini ad una svolta decisiva? Il punto di vista di Microsoft