Nel 2022, sotto i riflettori del Salone dell’Auto di Parigi, Alpine aveva presentato la concept-car Alpenglow, vero e proprio manifesto dei futuri orientamenti della Marca in termini di design ed innovazione sostenibile, la “madre di tutte le future Alpine” a detta di Renault stessa. Un modello fondante che incarnava le ricerche già avviate dalla Marca sul motore termico a idrogeno per le auto sportive, con prospettive di grandi prestazioni su strada ed in pista conciliabili con obiettivi di forte decarbonizzazione. Alpine si appresta, così, a far fronte alle possibili evoluzioni delle normative future.

Oggi, Alpine Alpenglow Hy4 non è più solo una concept-car, ma un vero e proprio laboratorio dinamico progettato come un’auto da corsa con monoscocca in carbonio e motore turbo da 2.0 litri e 4 cilindri, in grado di erogare 340 cv. Il suo nome associa il concetto di idrogeno “Hy” al “Quattro” dei 4 cilindri.

Il mondo dei trasporti sta evolvendo, grandi cambiamenti sono in corso e la direzione finale ancora non è stata definita con certezza. Chissà se come già successo in passato il mondo del motorsport si rivelerà una guida o rimarrà un intrattenimento per gli appassionati. Una cosa è certa: dei segnali stanno arrivando e la Hy4 ne è la prova. A proposito di questo vale la pena citare Bruno Famin, Direttore di Alpine Motorsports:

“Nella nostra politica di partecipazione attiva alla decarbonizzazione del motorsport, riteniamo che la soluzione del motore termico a idrogeno sia molto promettente. Sappiamo che l’idrogeno rappresenterà una fase fondamentale del processo di decarbonizzazione delle prossime generazioni di auto di Endurance e potrebbe esserlo anche per quelle di Formula 1, soprattutto passando a forme di stoccaggio liquido per migliorare compattezza e prestazioni. Il prototipo Alpenglow è un esempio perfetto, un vero e proprio laboratorio tecnologico per lo sviluppo delle motorizzazioni a idrogeno del futuro.”

Non ci resta dunque che aspettare ancora qualche giorno per poter assistere dal vivo a qualche giro in pista della Alpenglow Hy4 in occasione della 92° edizione della 24 Ore di Le Mans, il 14 e 15 giugno 2024, forse una delle gare più attese del WEC.

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

ferrari brevetta il suo termico alimentato ad idrogeno

In una decade caratterizzata dalla continua ricerca verso un futuro sostenibile, Ferrari…

Formula 1, ma quanto consumi? I prossimi obiettivi della classe regina del motorsport

L’attuale sistema di propulsione adottato in Formula 1 è il più complesso…

Innovazione nei Trasporti: L’Idrogeno Come Fonte Energetica Rivoluzionaria

Negli ultimi anni, l’attenzione verso soluzioni energetiche sostenibili ha spinto l’interesse per…

La Cina produce, gli Stati Uniti supportano, l’Europa regolamenta

Diagnosi: l’industria automobilistica è soggetta ad un’invasione da parte dei veicoli elettrici.